Sono d'accordo con Termini e Condizioni e Ho letto e accetto la Privacy Policy.

Richiedi qui un appuntamento

Esperta di: Disturbi d’Ansia, Depressione, Attacchi di Panico, Difficoltà Interpersonali, Disturbi Alimentari, Disturbi della Personalità, Problemi di Autostima, Crescita Personale.

Tel:
347 501 5063

Email:

graziaespositomalara@gmail.com

Non sai farti ascoltare? Prova queste tecniche

1 mese ago · · 0 comments

Non sai farti ascoltare? Prova queste tecniche

 

Molte persone si trovano in difficoltà quando devono dire delle cose importanti a qualcuno di caro, parlare di fronte a un pubblico, esprimere una lamentela o fare delle richieste al proprio responsabile. Ecco allora alcuni semplici suggerimenti per favorire la comunicazione

Prima di parlare

1)Preparare mentalmente ciò che si vuole esprimere, organizzando il contenuto secondo criteri di importanza primaria e secondaria.
Può essere utile avvalersi di un supporto scritto, soprattutto se abbiamo un appuntamento di lavoro o una presentazione di fronte a un pubblico. In questo caso è opportuno preparare una scaletta scritta e ripetere il nostro discorso più volte, magari  di fronte a uno specchio.

2)Ipotizzare il tipo di ascolto che l’ascoltatore potrà e vorrà dedicare, sulla base della relazione attuale e pregressa, dei rispettivi ruoli, del contesto, degli scambi precedenti.

E’ importante non solo concentrarci su ciò che vogliamo dire, ma anche su ciò che l’altro o gli altri saranno presumibilmente disponibili a recepire!!

Ovvero: se sappiamo che il nostro capo non è disponibile per motivi di tempo a dedicarci più di cinque minuti è inutile prepararsi un lungo discorso, per quanto ben argomentato possa essere.

Sarà opportuno ridurre all’essenziale quanto vogliamo dire. Per essere ascoltati dovremo avere pronte poche frasi dirette e chiare!

3) Scegliere il linguaggio e lo stile comunicativo più appropriato al contenuto.

Non possiamo usare la stessa terminologia se parliamo di fronte a un pubblico di colleghi o di persone “comuni”. Sembra una banalità ma in molti compiono questo errore, e di conseguenza non vengono ascoltati.

Per catturare l’attenzione possiamo poi aiutarci con alcuni  messaggi anticipatori come:

“Sto per dirti una cosa importante e vorrei essere ascoltato”

“Sto per introdurre un tema delicato, vi chiedo qualche minuto di attenzione”

“Ho bisogno di parlare con te per chiarirmi”

“Le va di ascoltarmi per cinque minuti? Devo parlarle di una cosa seria…”

 

dott.ssa Esposito Malara Grazia

Psicologa e Psicoterapeuta a Brescia

 

Tags: , , Categories: autostima, comunicazione

Lascia un commento


©2017-2018 Grazia Esposito Malara - P.IVA 03462220983 - Tutti i diritti riservati - Copyright Policy - Cookie Policy - Privacy Policy - Credit by WEBSOLUTIONS